In memoriam.

14 Ott

In questi giorni la rete ha celebrato la dipartita del genio di Steve Jobs, un uomo che ha cambiato il mondo in cui viviamo, inventando, modificando o migliorando prodotti già esistenti e che verrà ricordato, ironia della sorte, per una frase non sua.

Già: “Stay hungry, stay foolish” non è farina del suo sacco, ma una citazione presente nel suo discorso ai laureati di Stanford del 2005. Se non credete al bonobo, guardatevi tutti e 14 i minuti del video.

E lasciatemi approfittare della sensibilità che la rete ha dimostrato per la morte di uno dei suoi massimi esponenti, per denunciare la strage, silenziosa e quotidiana, che affligge altri protagonisti assoluti del web: gli uccelletti di Angry Birds, sacrificati senza pietà sull’altare della vana gloria personale.

Dove sono gli ambientalisti, i vegetariani e il WWF quando servono?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: